25
Lug

La pittura antimuffa, scopriamo le sue caratteristiche

Bentornati sul nostro blog dove ci stiamo occupando, settimana dopo settimana delle diverse tipologie di pitture per pareti interne. Fra queste non può mancare la pittura antimuffa, che da sempre è forse una delle più richieste sul mercato.

Solo la parola muffa, fa rabbrividire le famiglie. Quando pensiamo alla muffa, immediatamente la nostra mente registra episodi di allergie, tosse, malessere soprattutto nei più piccoli,ma anche pareti sporche e annerite. Insomma, una vera e propria tragedia!

La muffa, un fungo che si riproduce sulle pareti fredde

Ma cos’è la muffa e come eliminarla dalle nostre pareti? E’ una delle domande più frequenti che viene fatta durante i sopralluoghi, ma anche nei diversi negozi di bricolage, a cui spesso la gente si rivolge per trovare  delle soluzioni economiche ed efficaci, nel fai da te.

E’ ovvio, che navigando su internet si trovano diverse soluzioni per poter eliminare la muffa dalle pareti, prima fra tutte l’utilizzo della candeggina o dei tanti prodotti solventi che esistono in commercio.

Sicuramente molti di questi sono anche piuttosto efficaci, ma come fare per non farla più ricomparire? In questo caso, la pittura antimuffa è un buon deterrente per tenere lontano dalle tue pareti le fastidiose spore.

In effetti la muffa è un microrganismo vivente, un fungo in sostanza e come tale si può riprodurre fino a ricoprire pareti e soffitti delle case, soprattutto quelle esposte a nord.

I rimedi contro la muffa

I muri freddi, rappresentano infatti l’habitat ideale per la sopravvivenza della muffa.

Questo ci fa ben capire che la muffa teme il caldo e si alimenta con il freddo, quindi la pittura termina antimuffa potrebbe essere la soluzione giusta e definitiva, per i problema.

Come agisce la pittura termina antimuffa? Semplicemente sfruttando le particelle i vetro che sono al suo interno e che creano una sorta di “effetto barriera“, interagendo sul naturale adattamento della muffa all’ambiente freddo. In poche parole, ne impedisce la riproduzione,

La pittura antimuffa termica è pertanto un’ottima soluzione per eliminare per sempre il fastidioso problema della muffa, non solo per un discorso estetico e di maggior valore della casa, ma anche per una questione legata al benessere e alla salute di chi vive nell’ambiente domestico.

Non è particolarmente difficile tinteggiare con la pittura antimuffa, che in realtà è a base d’acqua e quindi facile da stendere, ma è importante rispettare alcuni passaggi fondamentali per la buna riuscita del lavoro.

  • passare sul fondo un fissativo murale
  • passare due mani di pittura con un intervallo di 8 ore fra l’una e l’altra.

Preventivo gratuito e senza impegno

Bisogna ricordare che la pittura antimuffa è a base d’acqua e contiene al suo interno delle microsfere di vetro che creano la barriera isolante. Si può usare su pareti vecchie , nuove, in calcestruzzo, legno e cartongesso. Il risultato sarà sempre ottimale.

Vuoi un preventivo per un lavoro di tinteggiatura con prodotti antimuffa? Non esitare a contattarci e troveremo insieme la soluzione adatta alle tue esigenze, sia per il costo che la qualità del lavoro.